Partecipa al webinar gratuito e scopri i segreti dell’EU AI Act il 22 luglio

Unisciti a OneTrust per un webinar esclusivo il 22 luglio e impara come gestire la conformità e i rischi dell'EU AI Act per le infrastrutture AI.

Share your love

  • Analisi dei requisiti di trasparenza, valutazione dei rischi e obblighi di conformità per i sistemi di intelligenza artificiale.
  • Dimostrazione pratica di una soluzione di AI Governance per ottimizzare i processi di gestione, documentazione e analisi.
  • Opportunità di apprendere le migliori pratiche di governance per l'AI e l'uso di strumenti avanzati per monitorare e gestire i rischi associati.

Il 22 luglio dalle 11:00 alle 11:45, OneTrust propone un webinar gratuito dedicato all’esame delle principali disposizioni dell’EU AI Act. Questo evento rappresenta un’opportunità unica per i professionisti del settore IT, Data & AI e responsabili della compliance di aggiornarsi sugli sviluppi normativi e migliorare la gestione delle infrastrutture AI.

Durante la sessione, verranno analizzati i requisiti per la trasparenza, la valutazione dei rischi e gli obblighi di conformità per i sistemi di intelligenza artificiale. Saranno discusse le sfide e le opportunità che queste normative rappresentano per le aziende. Inoltre, la sessione includerà una demo pratica di una soluzione di AI Governance, mostrando come questa può aiutare le organizzazioni a ottimizzare i processi di gestione, documentazione e analisi.

I partecipanti avranno l’opportunità di scoprire come implementare le migliori pratiche di governance per l’AI e utilizzare strumenti avanzati per monitorare e gestire i rischi associati all’intelligenza artificiale. L’evento è rivolto a professionisti del settore IT, Data & AI, e responsabili della compliance che desiderano rimanere aggiornati sugli sviluppi normativi e migliorare la gestione delle loro infrastrutture AI.

Approfondimenti sulla logica normativa dell’EU AI Act

Il primo webinar organizzato dall’Ufficio europeo per l’IA si concentrerà sulla logica normativa della legge sull’IA, fornendo approfondimenti sui requisiti di conformità e sui sistemi di gestione dei rischi per i sistemi IA ad alto rischio. Saranno trattati elementi essenziali per lo sviluppo di valutazioni del rischio su modelli IA generici con rischi sistemici all’avanguardia, e si discuterà del futuro rispetto alla conformità normativa alla legge sull’IA.

La legge dell’UE sull’IA dovrebbe entrare in vigore tra giugno e luglio 2024. Questo nuovo quadro legislativo si basa sulla sicurezza dei prodotti e stabilisce requisiti essenziali di alto livello, con la garanzia dell’operatività tecnica mediante norme armonizzate. La Commissione europea ha chiesto alle organizzazioni europee di normazione di elaborare norme armonizzate europee a sostegno della legge sull’IA. Queste norme, una volta elaborate, saranno strumenti essenziali per l’attuazione della legge sull’IA e per la presunzione di conformità.

Il sistema di gestione dei rischi è uno dei requisiti fondamentali per i sistemi IA ad alto rischio, come stabilito nell’articolo 10, e ci sono obblighi specifici per i modelli IA generici con rischi sistemici, come indicato nell’articolo 55. L’Ufficio per l’IA sta organizzando webinar per aiutare le organizzazioni a prepararsi per l’attuazione corretta e tempestiva della legge sull’IA.

EU Artificial Intelligence Act: luci e ombre

Il Regolamento europeo sull’intelligenza artificiale (EU Artificial Intelligence Act), proposto dalla Commissione europea il 21 aprile 2021, ha ricevuto il voto positivo del Parlamento europeo il 13 marzo 2024 e del Consiglio il 21 maggio 2024. Questo regolamento rappresenta il primo esempio mondiale di regolamentazione comprensiva dello sviluppo dell’intelligenza artificiale.

L’Ordine degli Avvocati di Brescia, in collaborazione con l’Unione forense per la tutela dei diritti umani e FronteVerso, organizza il webinar “EU Artificial Intelligence Act: luci e ombre in prospettiva costituzionale” il 15 luglio dalle 14:00 alle 18:00. L’evento sarà moderato dall’Avv. Paola Regina, referente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani, Sezione Lombardia.

Il Prof. Oreste Pollicino, Professore Ordinario di Diritto Costituzionale e Diritto dei Media presso l’Università Bocconi di Milano, terrà una lectio magistralis sull’argomento. La partecipazione al webinar richiede l’iscrizione tramite la piattaforma Sfera. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare l’Unione forense per la tutela dei diritti umani via email o telefono.

Conversazione con Lucilla Sioli sull’EU AI Act

Il 3 maggio, dalle 12:00 alle 13:00, l’Università di Urbino e la Casa delle Tecnologie Emergenti di Pesaro organizzano un incontro online con Lucilla Sioli, Direttrice per l’Intelligenza Artificiale e l’Industria Digitale presso la Commissione Europea. L’evento, intitolato “EU AI Act – Conversazione con Lucilla Sioli”, sarà un’opportunità per approfondire il regolamento europeo sull’intelligenza artificiale.

La partecipazione è libera e la registrazione è gratuita tramite Eventbrite. Durante l’incontro, i partecipanti avranno la possibilità di proporre temi e domande alla relatrice. Lucilla Sioli sarà affiancata dal Prof. Alessandro Bogliolo, Professore Ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

I nostri consigli

Per chi è interessato a partecipare a eventi correlati al tema dell’intelligenza artificiale e della normativa, consigliamo di non perdere il webinar “EU AI Act: Istruzioni per l’uso” organizzato da Formazione Maggioli. Questo evento fornirà ulteriori dettagli pratici su come le aziende possono conformarsi alla nuova legge.

Per gli appassionati e i professionisti del settore, suggeriamo di seguire il canale YouTube dell’Università di Urbino, dove sono disponibili ulteriori conversazioni e approfondimenti con esperti del settore, tra cui Lucilla Sioli. Questi eventi offrono una panoramica completa e aggiornata sulle normative e sulle migliori pratiche per la gestione dell’intelligenza artificiale.

Partecipare a questi eventi non solo arricchisce le proprie conoscenze, ma offre anche l’opportunità di entrare in contatto con altri professionisti del settore, creando una rete di contatti utile per il futuro. Non perdere l’occasione di essere parte di questa evoluzione normativa e tecnologica.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 174

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *