Pitti Filati 2024: la magia del ‘Pitti Lemon’ accende Firenze

Scopri le tendenze autunno/inverno 2025-2026 e le novità del settore della filatura italiana alla 95esima edizione di Pitti Immagine Filati.

Share your love

  • 142 aziende partecipano alla 95esima edizione di Pitti Immagine Filati.
  • Il settore della filatura italiana ha registrato una contrazione dell'11% nel 2023, con una perdita di circa 357 milioni di euro.
  • Il turnover è sceso a 2,9 miliardi di euro, ma rimane superiore ai livelli pre-Covid con una crescita del 4% rispetto al 2019.

Oggi, 25 giugno 2024, si apre alla Fortezza da Basso di Firenze la 95esima edizione del salone della filatura Pitti Immagine Filati. Questo evento, che si protrarrà fino al 27 giugno, rappresenta un appuntamento fondamentale per il settore dei filati e della maglieria di alta gamma. Con la partecipazione di 142 aziende, l’edizione di quest’anno si preannuncia ricca di novità e tendenze per l’autunno/inverno 2025-2026.

Il tema di questa edizione, “Pitti Lemon”, si distingue per il suo carattere ludico e giocoso, con il limone che diventa simbolo di energia e vitalità. Il direttore generale di Pitti Immagine, Agostino Poletto, ha spiegato che il limone è stato scelto per la sua grande potenza iconica e per il suo richiamo ai sensi.

Bilancio settoriale della filatura italiana

Il settore della filatura italiana ha registrato nel 2023 un’inversione del trend di crescita osservato nel biennio precedente. Questo cambiamento è stato in parte dovuto al deterioramento del contesto macroeconomico nazionale e internazionale, nonché a una “fisiologica” decelerazione dopo due anni di recuperi vigorosi. Secondo i dati diffusi dal Centro studi di Sistema Moda Italia, il fatturato settoriale ha subito una contrazione dell’11%, perdendo circa 357 milioni di euro in dodici mesi, con un turnover che è sceso a 2,9 miliardi di euro.

Nonostante questa flessione, il comparto rimane superiore ai livelli pre-Covid, con una crescita del 4% rispetto al 2019. Tuttavia, il 2024 si è aperto in territorio negativo, con i primi tre mesi che hanno mostrato una contrazione del 5,7% nell’indice di produzione industriale Istat relativo alla filatura. Anche l’export ha subito una flessione del 13,3%, scendendo a 227 milioni di euro.

Eventi e manifestazioni a Pitti Filati

Pitti Filati non è solo una vetrina per le nuove collezioni, ma anche un luogo di formazione e aggiornamento per gli operatori del settore. Tra gli eventi in programma, spiccano i “Training Days”, un nuovo format dedicato all’aggiornamento professionale con quattro appuntamenti guidati da aziende come Electrolux Professional, Miele Professional, Shima Seiki Italia e Stoll.

Inoltre, torna la sfilata degli studenti del Master di I livello in Creative Knitwear Design dell’Accademia Costume & Moda e Modateca Deanna, con 65 uscite che vedranno la partecipazione di marchi come Blumarine e Max Mara. Un progetto speciale sarà realizzato in collaborazione con Antonio Marras.

Lo spazio “Shield”, curato da Angelo Figus, Nicola Miller e Carrie Hollands, sarà il centro della ricerca e dell’innovazione, con parole chiave come protezione, rifugio, stabilità, sicurezza e benessere. Questo spazio sarà dedicato alla sostenibilità e alla cultura industriale, con progetti rivolti ai giovani stilisti e agli studenti di fashion design.

I nostri consigli

Per chi è interessato a partecipare a Pitti Filati, consigliamo di non perdere la “Vintage Selection n. 42”, un salone di riferimento per l’abbigliamento e gli accessori d’epoca, ospitato all’interno del Padiglione delle Ghiaia della Fortezza da Basso. Questo evento offre un’opportunità unica per esplorare il mondo del vintage e trovare pezzi unici e di grande valore storico.

Per gli appassionati del settore, suggeriamo di seguire i seminari organizzati dal Centro di Firenze per la Moda Italiana in collaborazione con UniCredit. Questi seminari, che si concluderanno il 27 giugno, sono guidati da esperti del settore e offrono approfondimenti sulla sostenibilità e sulla cultura industriale.

Partecipare a Pitti Filati non è solo un’occasione per scoprire le ultime tendenze, ma anche per riflettere sul futuro del settore e sulle sfide che lo attendono. La sostenibilità, l’innovazione e la formazione dei giovani talenti sono temi cruciali che meritano l’attenzione di tutti gli operatori del settore.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 174

One comment

  1. Non si capisce tutta sta esaltazione per il limone, è solo un frutto. Ma davvero è il simbolo dell’energia e vitalità? Mi sembra un po’ esagerato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *